Latte scremato e latte intero: qual è più sano?

Il latte intero è migliore di quanto tu possa pensare.

Il latte intero sta ritornando in auge. A lungo demonizzato per essere pieno di calorie e pieno di grassi saturi, il latte intero e lo yogurt stanno migliorando la reputazione per essere tra le opzioni più sane rispetto alle alternative a basso contenuto di grassi e scremato.

Facciamo un passo indietro per capire il motivo. Negli anni ’90 le agenzie sanitarie e gli operatori di settore consigliavano di ridurre i grassi nella dieta, compresi i grassi come il latte.

Mentre sempre più persone optano per articoli come yogurt grassi o grassi, i produttori hanno iniziato a pompare i loro prodotti con zucchero e ingredienti artificiali per farli gustare meglio. Il risultato? Potremmo consumare quasi un giorno di zucchero in un’unica porzione di yogurt alla fragola.

Il latte scremato e gli yogurt senza grassi e aromatizzati non sono hanno meno sapore e sono pieni di zuccheri aggiunti, ma ci privano anche dei benefici per la salute del latte intero.

Sorprendentemente, i prodotti lattiero-caseari grassi possono aiutarti a mantenere un peso. Alcuni studi su 18.000 donne di peso sano di mezza età per quasi un decennio ha rilevato che chi ha bevuto più latte intero e latticini senza grassi era meno incline a diventare sovrappeso o obeso rispetto alle donne che non ne consumavano. Si è notato anche che il consumo giornaliero di latte intero ha aumentato i livelli di colesterolo HDL (o buoni) dei partecipanti, mentre il consumo giornaliero di latte scremato non lo ha fatto.

Altri studi hanno rivelato che i bambini che hanno bevuto latte intero avevano livelli ematici più elevati di vitamina D rispetto ai loro coetanei che bevevano latte scremato. I ricercatori pensano che il grasso del latte possa aiutare gli organi dei bambini ad assorbire la vitamina D in modo più efficiente”.

Le buone notizie? I tempi sono cambiati. Molti di noi ora sanno che non c’è motivo di temere i grassi sani. Tuttavia, alcuni buongustai possono essere abituati a mangiare yogurt semplice e senza grassi per evitare i grassi saturi e aggiungere le proprie fonti di grassi buoni come noci e semi.

Entrambe sono buone scelte, ma i latticini biologici integrali hanno il vantaggio di essere più alti negli acidi grassi omega-3 e dell’acido linoleico coniugato, che è utile per mantenere un peso sano e possono aiutare a gestire il diabete di tipo 2.

Come con qualsiasi gruppo alimentare, non è una buona idea esagerare con i prodotti caseari. Se li tollerate bene attenetevi alle tre porzioni raccomandate al giorno.

Se hai difficoltà a digerire il lattosio, lo zucchero naturale presente nel latte, assicurati di optare per prodotti lattiero-caseari senza lattosio.
Ad esempio lo yogurt greco è molto povero di lattosio a causa del modo in cui è fatto, ei formaggi a pasta dura non contengono alcun lattosio, quindi possono essere mangiati da persone che non riescono a digerirlo.
Per il resto di voi, sentitevi liberi di aggiungere alcune porzioni di latte intero alla vostra dieta quotidiana e optare per prodotti biologici.

Se avete intollerante al lattosio potreste anche considerare di assumere Swisse Salute Ossea: Swisse Salute Ossea è un integratore che contiene Vitamina D, Vitamina K e Calcio che contribuisce a mantenere ossa robuste.
In particolare la vitamina D3 contribuisce:
assorbimento del fosforo e calcio
mantenere corretti livelli di calcio nel sangue
mantenere la normale funzione muscolare

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.